Foto fatta durante aggiornamento su tecniche scialpinistiche. Macugnaga dicembre 2015

 

Un po di storia:

Nel settembre del 1955 Angelo Nerli viene invitato da Gian Battista Scatena a partecipare al terzo corso per Istruttori Nazionali di Alpinismo Occidentale. Il corso si svolge a Courmayeur diretto da Riccardo Cassin ed al termine Angelo Nerli viene nominato Aiuto-Istruttore. Al corso partecipa anche un certo Walter Bonatti…

Nella primavera-estate del 1955, sempre su pressione di G.B. Scatena si tiene il primo corso della Sezione di Pisa con 4 allievi (P. Tongiorgi, B. Tordini, G. Masetti e G. Costa) e 4 allieve (L. Tomasi, C. Ottolenghi, M. Braccini e C. Poggi). Tra gli Istruttori, Scatena, Biagi, Sarperi, Severini. Vengono svolte 6 uscite di cui 3 invernali.

Nel settembre del 1962 Angelo Nerli partecipa nuovamente ad un altro corso per Istruttore Nazionale, diretto sempre da Riccardo Cassin, e viene nominato Istruttore di Alpinismo.

Fine 1962: inizia la Scuola di Alpinismo “Donato di Vestea” della Sezione di Pisa con Direttore Angelo Nerli.

Negli anni successivi si susseguono vari corsi diretti da Angelo Nerli, in quello del 1974 si associano istruttori e allievi delle Sezioni di Lucca e Carrara.

Nel 1977 la Scuola cambia il suo nome in “Alpi Apuane” e si associa alla Sezione di Lucca. Insieme a Lucca vengono svolti vari corsi di roccia e invernali sempre con direzione di Angelo Nerli, ma anche con la collaborazione del forte alpinista Mario Piotti che si era trasferito a Pisa da Genova. Disgraziatamente Mario Piotti perde la vita arrampicando nella Baia dei Porci a Vecchiano il 28 giugno 1981. Il lutto comportò un grosso rallentamento delle attività della Scuola, che però si riprese velocemente anche grazie all’apporto di istruttori delle Sezioni di Lucca e Viareggio in grado di dirigere corsi negli anni successivi.

Nel 1988 gli Istruttori di Lucca si separano e fondano una nuova Scuola. La Scuola di Pisa, come da statuto, mantiene il nome “Alpi Apuane”. Come nuovo direttore viene eletto Vittorio di Coscio. Con il nuovo direttore nella Scuola entrano numerosi e giovani istruttori. Nell’estate del 1990, viene organizzato un accantonamento estivo al Rifugio Brentei, nelle dolomiti di Brenta. Ma purtroppo, un giovane e validissimo istruttore di 21 anni, Andrea Pratali, dopo una veloce ripetizione della Via delle Guide al Crozzon del Brenta, è sorpreso dal maltempo durante la discesa e disgraziatamente cade perdendo la vita. Era il 26 agosto 1990. A causa di questo episodio la Scuola subisce nuovamente un grosso colpo, molti Istruttori abbandonano e i rimanenti hanno perso tutte le motivazioni. La lenta ricostruzione avviene con la direzione di Marco De Bertoldi a partire dal 1991. La Scuola viene poi diretta nel nuovo secolo da Paolo Cremonese. Fresco di nomina ad Istruttore Nazionale riesce ad imprimere grossi miglioramenti tecnici a tutta la Scuola. Infine passa il testimone a Valerio Moneta nel gennaio del 2015, attuale direttore della Scuola.

Nell’agosto del 2017  è grande festa, viene fatta una bellissima cena in Sezione dove partecipano moltissimi Istruttori del presente e del passato della Scuola. Si è festeggiato i 90 anni di Angelo Nerli, fondatore della Scuola!

 

 

 

Organico della Scuola “Alpi Apuane”:

cognome nome titolo
Arigoni Filippo IAL
Balbi Emanuela ASP
Bani Riccardo SEZ
Baroncini Luca ASP
Barsanti Luca SEZ
Bellazzini Jacopo ASP
Bernardini Marco SEZ
Bertagni Bernardo SEZ
Bertoncini Marco SEZ
Beux Francois SEZ
Bianca Federico ASP
Bientinesi Federico ASP
Boccia Marcello ASP
Bovo Claudio SEZ
Bufalini Simone SEZ
Cantini Andrea SEZ
Casadio Federico SEZ
Cavallini Giovanni IA
Ceccarelli Marco SEZ
Cecchi Davide SEZ
Cenderello Tiziana SEZ
Chierici Nicola SEZ
Ciardelli Lorenzo ASP
Costa Martina ASP
Cremonese Paolo INA
D’Amato Marco SEZ
De Bertoldi Marco INA
De Lorenzo Erica SEZ
Del Guerra Laudanna Franco GA
Donini Francesco ISA
Formisano Nunzio INSA – INA
Gaglianese Vitaliano IA
Galletti Roberto IA
Gavazzi Andrea ASP
Giofrè Amedeo SEZ
Grigoletto Tobia SEZ
Loddi Giulio SEZ
Maracarli Claudia SEZ
Marescalchi Mario Josè ISA
Marras Paola SEZ
Mazzotta Lorenzo IA
Meucci Matteo IA-IAL
Milanesi Giuseppe SEZ
Moneta Valerio INAL-IA
Moneta Alessio SEZ
Mori Antonio ISA
Nerli Angelo INAEMER
Pallottino Stefano Maria ASP
Paolini Alessandro ASP
Pasqualini Mauro IA-ISA
Piccinini Gianluca ISA
Piccioli Alessio INSA
Reginato Stefano SEZ
Ricciardi Manuela IAL
Salomoni Fabio SEZ
Salvadorini Michele IA
Savani Alessandro INA
Scaglia Patrizia ASP
Scalsini Annalisa SEZ
Sobacchi Emanuele SEZ
Solma Giovanni ASP
Stagi Marco ASP
Trafeli Massimiliano ASP

Legenda: INA: Istruttore Nazionale di Alpinismo, INSA: Istruttore Nazionale di scialpinismo, INAL: Istruttore Nazionale di Arrampicata Libera, IA: Istruttore di Alpinismo, ISA: Istruttore di Scialpinismo, IAL: Istruttore di Arrampicata libera, SEZ: Istruttore Sezionale: ASP: Aspirante istruttore Sezionale, GA: Guida Alpina, INAEMER: Istruttore Emerito (maggiore di 75 anni)

 

Cosa facciamo

 

Corsi 2018

 

Corsi 2019