Il Forum della comunità locale della “Carta Europea per il Turismo Sostenibile nelle aree protette” (CETS) è convocato per il prossimo martedì 20 febbraio, dalle ore 16 in poi, presso la sala riunioni del Centro visite del Parco, a Seravezza in Palazzo Rossetti. Alla riunione possono partecipare gli stakeholder che hanno sottoscritto il percorso di adesione alla CETS e quanti intendono sottoscriverlo durante lo stesso incontro.
Si tratta di una riunione di estrema importanza poiché saranno presentate e discusse nuove ipotesi di gestione dei servizi turistici ed educativi del Parco, di nuova attivazione o di prossima scadenza (centri visita, partecipazione fiere, soggiorni estivi, offerta scolastica, escursioni in pullman, puntopedale, pronto joëlette, controllo sentieri, ecc.) con la raccolta di manifestazioni d’interesse gestionale anche all’interno del Forum.
Ulteriore punto iscritto all’ordine del giorno riguarderà i criteri e le modalità per la stesura del programma 2018 delle attività e delle escursioni nell’area protetta (CalendaParco) – sia delle iniziative organizzate dall’Ente Parco sia di quelle programmate dai partner della CETS – la cui promozione e diffusione è da affidare agli strumenti e alle risorse previsti dal Piano di comunicazione.
Il Forum sarà anche chiamato a collaborare ad un progetto di formazione turistico-ambientale, collegato ad un progetto di cooperazione internazionale, che avrà luogo nelle Alpi Apuane nel prossimo mese di marzo e vedrà coinvolti alcuni soggetti ed operatori delle istituzioni e della società civile tunisina, al fine di contribuire al processo democratico locale e all’istituzione di un’area protetta d’interesse geologico nelle regioni meridionali dello stesso paese nord-africano.