l sentiero 180 si stacca dalla carrozzabile della Val Serenaia all’incirca a metà fra l’ultimo tornante ed il Rif. Donegani. Il sentiero offre una piacevole alternativa alla via marmifera per raggiungere il rifugio Orto di Donna, eretto sul sito della vecchia cava 27, inaugurato nel 2003.
Il sentiero si svolge quasi del tutto in un bellissimo bosco di faggi, dapprima in leggera salita fino al prato di fondovalle (Orto di Donna). Sulla destra vi precipita un bianco ravaneto, giungendo con alcuni blocchi fin dentro il prato. Nell’ultimo tratto sale ripidamente con strette risvolte, facilitato da qualche gradino di legno.

Il sentiero è ben percorribile, attenzione all’ultimo tratto dove i segni bianco-rossi sono un po’ sbiaditi.

DifficoltàE
Lunghezza- Km
Dislivello in salita- m
Dislivello in discesa- m
ScaricaGPX
OSM[x]