Importante raccordo di alta quota tra i valichi di Giovo, Cardeto e Focolaccia transitando per il rifugio Orto di Donna e con termine al piccolo Rifugio Aronte (non custodito). Corre ai piedi dei versanti nord-orientali della cresta Garnerone-Grondilice e della successione Contrario-Cavallo, sempre in vista della diramazione degli Zucchi di Cardeto culminante con il M Pisanino, poi anche del caratteristico versante Carcaraia della Tambura. Il terreno è vario, facile ma non elementare, sempre interessante. Sconsigliabile in inverno. Il Passo della Focolaccia, un tempo alto e remoto, suggestivo, è oggi del tutto sovvertito e ribassato dai lavori di cava ed i due versanti sono invasi dai ravaneti.

Il sentiero è attualmente in buono stato di manutenzione e ben percorribile.

DifficoltàE
Lunghezza- Km
Dislivello in salita- m
Dislivello in discesa- m
ScaricaGPX
OSM[x]